Ciclamino

Un amuleto contro la sfortuna, questo è ciò che Plinio il vecchio diceva del ciclamino, chi possiede questa pianta allontana i malefici dalla loro vita.

Il Ciclamino Persicum è la pianta fiorita più comune per il periodo autunnale, con foglie cuoriformi verdi e argento e tantissimi fiori di diverse colorazioni, dal rosso al fucsia, ma anche bianco e tantissime tinte sfumate.

La fioritura del ciclamino parte in autunno/inverno per durare fino in primavera.

CURA

Il ciclamino esige un clima fresco e umido, lontano dai raggi solari. Può essere coltivato sia all’interno che all’esterno, a patto di essere tenuto in casa lontano dai riscaldamenti. Nei mesi caldi è preferibile lasciarlo all’esterno in un posto ombreggiato.

Il terriccio del ciclamino deve essere mantenuto sempre umido, 2 cm d’acqua sotto il vaso con uno strato di argilla espansa, dopo qualche minuto lasciarla colare completamente cosicché non si formino ristagni. Non bagnare mai la parte superiore della pianta ma solo il terriccio, evitare di bagnare il bulbo perché potrebbe marcire.

Potarle di ogni foglia secca e fiore appassito ogni volta che se ne presenta uno, tagliarle alla base e non lasciare foglie lacerate perche si marciranno poco dopo.

CONCIMAZIONE

Concimare il nostro ciclamino ogni 2 settimane con un concime per piante fiorite. Per nutrirlo al meglio somministrare un concime con alta percentuale di potassio durante la fioritura, mentre, prima dell’infiorescenza un concime con alta percentuale di azoto  per favorire lo sviluppo.

Vieni a trovarci da Orchidea Staff, in tutti i nostri punti vendita troverai finalmente i ciclamini di tantissime colorazioni e dimensioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *